Boninfante dopo l’esordio “La strada è giusta e il primo passo è far innamorare i tifosi”

11 Ottobre 2021
51576005168_a8607cc9cb_o.jpg

Perdere non è mai bello, ma ci sono sconfitte che possono essere quasi dolci. E’ il caso della partita di sabato tra la Tinet Prata e la Med Store Macerata che ha lasciato ai gialloblù ottime sensazioni anche se il match è stato appannaggio dei marchigiani al tie break. Un’idea confermata anche da coach Dante Boninfante nell’immediato post partita “Il pensiero a caldo è che potevamo farcela – commenta il tecnico originario di Battipaglia – perché i ragazzi hanno dimostrato di poter stare a questo livello. Sono stati bravi perché hanno tenuto testa ad una squadra che ai nastri di partenza è accreditata per la promozione. Noi questo vogliamo fare: – continua – sfidare tutti, essere rispettati da tutti. E quindi continueranno a lavorare su quei passaggi a vuoto che, ad esempio, ci sono costati il secondo e terzo set. Sapevamo che questa sarebbe stata la strada da seguire e questa partita mi rende fiducioso e mi dice che per il momento abbiamo imboccato la strada giusta” Una strada che si potrà fare assieme ad un pubblico caldo e corretto come quello del Palaprata “ Lo sport è questo. Bisogna vivere emozioni con il pubblico, condividerle e anche trasmetterle. Basarsi sul risultato fine a se stesso non da la stessa soddisfazione. Senza il pubblico i ragazzi sarebbero stati molto più demoralizzati. E’ vero, andiamo a casa con una sconfitta ma anche con un punto e soprattutto con la consapevolezza di aver fatto divertire la nostra gente. L’inizio di un rapporto d’amore tra i ragazzi e i loro tifosi”

E oggi i gialloblù hanno affrontato con grande entusiasmo le prime due sedute settimanali, pronti per andare ad affrontare un’altro team di rango: l’Abba Pineto dell’ex opposto pratese Jacob Link