Boninfante e Porro: “Questa Tinet è orgogliosa ed entusiasta”

20 Settembre 2021
51493447939_8ba93c2e97_o.jpg

Dopo il primo allenamento congiunto della stagione contro Motta, terminato con un luisinghiero 4-1 per la Tinet e in vista dei prossimi due che si terranno in settimana (mercoledì 22 dalle 16.00 a S. Donà ospiti di Volley Team Club e il giorno dopo per un replay con Motta al PalaPrata dalle 18.00) abbiamo sentito a caldo le impressioni di Coach Dante Boninfante e di Luca Porro

L’inizio è stato sicuramente complicato – sottolinea Boninfante – tanti ragazzi non facevano una situazione di gioco da quattro mesi, quindi il tempo di lontananza dal campo era tanto e a questo c’era da aggiungere anche della comprensibile emozione, perciò siamo partiti veramente male. Dopo mi è piaciuta la reazione. Le cose sulle quali abbiamo lavorato sono state eseguite in maniera corretta o, quanto meno, i ragazzi hanno provato a dar seguito alle indicazioni della settimana. Abbiamo avuto solo una settimana di lavoro con tutti gli effettivi a disposizione e anche se ne avevamo due fermi ai box, sono contento dello spirito che è stato messo in campo”

Oltre ad avere le idee chiare su quello che bisogna fare in campo, sembra di vedere una squadra che si diverte nel provare a proporre il proprio gioco. Concordi?

“Assolutamente. I ragazzi ci stanno provando. Non sempre il risultato è a nostro favore come è normale che sia. Sono tutti ragazzi giovani , hanno voglia di imparare e sono predisposti ad ascoltare le indicazioni. Poi trovo giusto che si divertano. La pallavolo è un gioco e la prima cosa da fare è sempre quella, perché così si trascina il pubblico e si portano punti a casa. E’ importante proseguire con questo spirito”

Non c’era la tensione di un match vero e proprio perché  era un allenamento, ma è consolante che la squadra non si sia afflosciata nel momento di difficoltà…

“E’ vero. Siamo una squadra giovane, ma molto orgogliosa. Il risultato del primo set non è andato giù a nessuno. Quindi, tolta l’emozione e un po’ di polvere da alcuni fondamentali abbiamo espresso un buon livello di gioco”

“All’inizio, come si poteva immaginare, eravamo bloccati – racconta lo schiacciatore Luca Porro alla sua prima uscita in maglia Tinet – Poi ci siamo sbloccati e abbiamo giocato una buona pallavolo anche se si può sempre fare meglio. Siamo felici”

Hai avuto tutta l’estate in maglia azzurra per affinare l’intesa con Mattia Boninfante. Come procede la conoscenza con il resto dei tuoi compagni?

“Il divertimento è alla base del gioco. Se ci si diverte alla fine si gioca meglio. Adesso sto trovando l’intesa con tutti e speriamo di fare bene in campionato. “

A livello di squadra che gruppo hai trovato?

“Un gruppo giovane, entusiasta che non vede l’ora di misurarsi col campionato. Gli allenamenti congiunti sono utili, ma le partite vere hanno un altro sapore e ci stiamo preparando bene per quelle”