La Tinet doma i Rinoceronti e agguanta il secondo posto

11 Aprile 2022
0081-franco-moret-2022-1.jpg

Un assaggio di clima play off in questa ultima gara di regular season di Serie A3 Credem Banca. Tutte le gare valevano per decidere posizionamenti in classifica sia in chiave play off  che in quella salvezza. E alla fine, con le unghie e coi denti la Tinet Prata è riuscita a conquistare un secondo posto che gratiifica staff e giocatori per l’immenso lavoro fatto da agosto ad oggi.

Partenza convincente della Tinet Prata che fa proprio il primo set. Ancora fuori capitan Bortolozzo tocca a Baldazzi giostrare al centro. Novello gioca opposto, mentre in banda ci sono Yordanov e Porro. La partita è tesa perché è importante per opposte ragioni di classifica per entrambe le squadre. Il risultato sono parecchi errori in battuta da una parte e dall’altra del campo. Il servizio, però quando entra fa danni. Novello ne mette un paio vincenti in fila, ma è lo specialista Luca Porro che dalla linea dei 9 metri fa prendere il largo ai Passerotti. Si va dall’8-9 all’8-13 con il giovane schiacciatore che propizia due ricezioni bellunesi lunghe, trasformate in altrettanti punti da Novello e Baldazzi oltre ad un punto diretto. La Tinet si scioglie e Katalan erige una muraglia che argina gli attaccanti bellunesi. Due muri consecutivi del centrale triestino portano Prata sull’11-18. Rientro di nervi dei bellunesi sul 14-18. La Tinet stringe i denti e mantiene il vantaggio. Novello porta i ragazzi di Boninfante al set point, ma poi sbaglia la battuta. Il set si chiude con una bella diagonale in attacco di Yordanov: 20-25.

Raddoppio della Tinet che ad inizio del secondo set deve subire la sfuriata dei padroni di casa: 4-1. Il solito giro al servizio di Porro ribalta la situazione: 4-6. La Tinet riesce a custodire nel forziere sempre un vantaggio che oscilla tra i due e i tre punti, ma capisce che deve mantenere alta l’attenzione perché Belluno è squadra che non molla, restando sempre attaccata al match. Infatti un paio di errori gialloblù e un ace di Ostuzzi ristabiliscono la parità quando ci si trova sul 19-19. A rompere l’equilibrio una splendida pipe servita da Boninfante a Yordanov. In questa parte del set sono le imprecisioni bellunesi a favorire la Tinet: prima un malinteso tra Maccabruni e i suoi attaccanti permette a Prata di raggiungere il set point e subito dopo è Ostuzzi a forzare l’attacco sbagliando e portando il punteggio sul 22-25 finale.

La riapre la Da Rold Logistics dopo un set infuocato e giocato sempre sul filo del rasoio e dell’equilibrio. Dopo un inizio di marca bellunese si arriva sul 10-10 e da quel momento nessuna delle due squadre riesce a prendere un deciso abbrivio. Novello in attacco e poi un muro centrale di Baldazzi sembrano dare un buono spunto alla Tinet sul 18-19. La Da Rold non ci sta e si riporta avanti con Ostuzzi e sfruttando un errore in attacco di Yordanov. Alla fine è il break decisivo perché la Tinet si avvicina con il 23-22 dato da un bel lungolinea di Yordanov. Ma poi sale in cattedra l’ex Piazzetta che chiude il set marcando un punto in attacco e poi fermando a muro Porro: 25-22.

Il quarto set vede Pinarello in campo come libero per Rondoni. Belluno da il tutto per tutto, ma Prata, che sa che il big match tra Pineto e Grottazzolina è ancora in bilico deve assolutamente vincere. La battuta fatica ad entrare, ma i Passerotti cercano di compensare con difesa e attenzione. Baldazzi mura e Novello, forse il più continuo dei suoi in attacco mette a terra il 18-20. La Tinet difende coi denti il vantaggio. C’è un errore in attacco di Graziani e ci si trova sul 21-24. Belluno ottiene il cambio palla, ma poi sbaglia la battuta, come certificato anche dal videocheck: 22-25 e Prata può festeggiare un incredibile secondo posto. Dopo la sosta pasquale, che per i Passerotti sosta non è visto che si giocheranno la Supercoppa di A3 a Grottazzolina, si inizia subito con i play off. L’avversario dei gialloblù sarà il Volley Team Club di San Donà. Gara 1 è prevista per mercoledì 20 aprile al PalaPrata

DA ROLD LOGISTICS BELLUNO – TINET PRATA 1-3

Belluno: Piazzetta 10, Gionchetti 2, Candeago, Martinez (L), Maccabruni 2, De Santis 1, Della Vecchia, Graziani 8, Mozzato 7, Milani, Ostuzzi 13, Paganin, Guolla, Pierobon. All: Schiavon

TINET: Baldazzi 9, Katalan 5, Dal Col, Pinarello (L), Yordanov 12, Gambella, M. Boninfante, Bruno 1, De Giovanni, Rondoni (L), Bortolozzo, Gaiatto, Novello 22, Porro 15, Cossetti . All: D. Boninfante

Arbitri: Sessolo e Cecconato di Treviso

Parziali 20-25 / 22-25 / 25-22 / 22-25

UFFICIO STAMPA – Mauro Rossato – press@volleyprata.it – 347.6853170

CREDIT FOTOGRAFICO – Franco Moret