La Tinet spazza via S. Donà e vola in semifinale

25 Aprile 2022
51938190229_c99c8fc8ac_o.jpg

Grandissima prestazione della Tinet Prata che con un bel 3-0 esterno passa questo complicato turno dei quarti di finale contro il Volley Team Club San Donà. Lo fa affrontando anche le difficoltà come l’infortunio ad Andrea Rondoni, sostituito dal sempre affidabilissimo Denis Pinarello e sfoggiando battuta e organizzazione di gioco di alto livello, con particolare menzione per un Mattia Boninfante lucido e allo stesso tempo capace di giocate altamente spettacolari. Anche sugli spalti vittoria gialloblù, con i calorosi supporters, coordinato dalla Curva Berto, che hanno rappresentato ben più della metà del pubblico presente.

La Tinet impatta bene la gara che potrebbe spalancarle le porte di una storica semifinale promozione. Boninfante ripropone il sestetto che ha finito gara 1 con Mattia al palleggio, Novello opposto, Katalan e Baldazzi al centro, Porro e Yordanov a schiacciare da posto 4 con Rondoni libero. Porro riprende come aveva finito la prima gara della serie: attaccando forte e battendo ancora di più, ma è il Volley Team a portarsi avanti 9-6. La Tinet alza i giri del proprio motore difensivo e c’è anche un attimo di paura per Rondoni che resta a terra dopo essersi schiantato contro i tabelloni pubblicitari. In ogni caso Prata impatta sul 13-13 e poi sorpassa grazie a Katalan che è il più lesto di tutti a schiacciare una palla vagante. Yordanov si fa vedere in battuta e con veloci attacchi in pipe, ma ha dare la direzione decisiva al set ci pensa Boninfante che va in battuta sul 18-18 e ci esce solo sul 19-23 impreziosendo il suo turno al servizio con due ace. Porro da posto due si procura i set point, ma poi sbaglia la battuta, imitato fortunatamente da Vaskelis: 20-25.

E’ una Tinet trasformista quella che si aggiudica il secondo set. Pinarello entra al posto di Rondoni, sofferente per i postumi dell’incontro ravvicinato col muretto a lato del campo. Parte meglio il Volley Team che si porta avanti 5-8.Prata con il suo gioco vario e veloce raggiunge un break di vantaggio, ma poi subisce il ritorno sandonatese sul 17-17. Prata trasformista, dicevamo. Perché Boninfante decide di sostituire Novello con Bruno, facendo schiacciare da seconda linea Baldazzi, che risponde subito presente. Prata si fa sentire anche a muro: prima Katalan e poi Boninfante a uno su Garofalo  che viene sostituito da Palmisano. Un ace di Yordanov segna il massimo vantaggio sul 17-21. Il punteggio si muove grazie a diversi errori dai 9 metri fino al 18-23. Poi entra in scena Palmisano che proprio al servizio accorcia fino al 20-23. Baldazzi interrompe la serie con un bell’attacco e poi il Volley Team Club fa un fallo di formazione che propizia la fine del parziale per 21-25.

Il terzo set parte con un solidissimo Yordanov che fa tante buone cose e la Tinet arriva sul 7-10. San Donà appare un po’ fiaccata dal ritmo di gioco gialloblù e il vantaggio si dilata: 10-15. Bruno è un gatto in difesa, Katalan una muraglia umana e Yordanov mette l’ace del 13-20. Bragatto lo imita, ma Bruno ottiene subito il cambio palla con una pipe al fulmicotone seguito da un ace di Boninfante che porta un sacchetto di match point: 16-24. Il primo è annullato, ma poi Cherin, subentrato da qualche scambio a Vaskelis, sbaglia l’ultimo servizio e può scattare la festa gialloblù per il raggiungimento di una storica semifinale promozione. A contendere l’accesso alla finalissima ci sarà la Leo Shoes Casarano, capace di imporsi in due match su una delle squadre più forti della A3, la Omifer Palmi che gli addetti ai lavori ad inizio stagione indicavano come uno dei team maggiormente accreditati per la promozione. L’appuntamento è nel fortino gialloblù, sabato 30 aprile alle 20.30.

VOLLEY TEAM CLUB SAN DONA’ – TINET PRATA 0-3

SAN DONA’: Cherin, Andrei, Tuis, Merlo 6, Vaskelis 9, Zonta, Garofalo 4, Basso 5, Bragatto 2, Santi (L), Palmisano 3, Mondin (L), Bellucci 2, Mignano, Monari. All: Tofoli

TINET: Baldazzi 9, Katalan 6, Dal Col, Pinarello (L), Yordanov 11, M. Boninfante 7, Bruno 1, De Giovanni 1, Rondoni (L), Bortolozzo, Gaiatto, Novello 2, Porro 6, Cossetti. All: D. Boninfante

Arbitri: Giglio di Trento e Lorenzin di Vicenza

Parziali: 20-25 / 21-25 / 17-25

UFFICIO STAMPA – Mauro Rossato – press@volleyprata.it – 347.6853170

CREDIT FOTOGRAFICO – Franco Moret