Tinet apre il ritorno con l’insidiosa trasferta di Macerata

7 Gennaio 2022
51778549592_af310310e0_o.jpg

La Tinet Prata ritorna in campo dopo la pausa di fine anno. Lo fa ad un orario inconsueto, le 16.00 di domenica e in un campo veramente ostico, quello della Med Store Tunit Macerata. L’intento dei ragazzi di Dante Boninfante sarà quello di vendicare sportivamente la sconfitta subita all’andata, consci che sarà necessario compiere una vera e propria impresa. I gialloblù sono in fiducia perchè vengono da una serie di 9 successi consecutivi, la più lunga che Prata ricordi da quando calca i campi di Serie A. Nonostante questo si stanno allenando con grande intensità perchè Macerata era all’inizio del campionato considerata una delle grandi favorite per la promozione e sta confermando le aspettative trovandosi ad un solo punto dalla capolista Abba Pineto (che ha una partita in meno). Prata gradirebbe molto fare uno sgambetto che permetterebbe alla Tinet di agganciare o superare i marchigiani. Macerata che è una delle tre squadre che ha stoppato all’andata la Tinet. Quella gara si risolse in uno spettacolare 2-3 finito 13-15 al tie break con Angel Dennis mattatore con 31 punti al quale fece da contraltare Luca Porro con 24 punti. L’opposto cubano, però, non è più nella rosa di Coach Di Pinto che lo ha recentemente sostituito con l’esperto padovano Stefano Giannotti che porta in dote un paio di promozioni dalla A2 alla A1 e quasi 3400 punti in serie A. Il palleggiatore è sempre Longo, mentre in posto 4 il riferimento è Enrico Lazzaretto, che non a caso è reduce da una promozione ottenuta lo scorso anno con Porto Viro. Il lungodegente Ferri viene ottimamente sostituito dall’affidabilissimo Margutti, mentre al centro ci sono Pasquali e Sanfilippo. Il libero è Gabbanelli. La Med Store è reduce da un successo ottenuto al tie break nel derby con la Vigilar Fano del 2 gennaio e può mettere in campo anche il mantenimento del ritmo gara che un po’ manca ai Passerotti che, in compenso, potranno beneficiare del rientro in gruppo del libero Andrea Rondoni, definitivamente negativizzatosi dal Covid.

“La settimana è stata proficua sia in palestra che in sala pesi – racconta il palleggiatore della Tinet Antonio De Giovanni – stiamo dando tutto per affrontare al meglio la ripresa del campionato. Macerata è un’ottima squadra, ma noi con le ultime prestazioni abbiamo dimostrato di non essere da meno. Vedremo chi sarà più bravo domenica”

L’appuntamento è ad un orario un po’ inconsueto, le 16.00, al Banca Macerata Forum.

Arbitreranno Antonio Capolongo di Avellino e Davide Morgillo di Napoli

La diretta streaming sarà garantità dal canale Legavolley.tv

UFFICIO STAMPA – Mauro Rossato – press@volleyprata.it – 347.6853170

CREDIT FOTOGRAFICO – Franco Moret