Il weekend delle giovanili gialloblù

16 Novembre 2021
4351-Ph.-Franco-Moret-©-2021_.jpg

Dice un vecchio adagio che sul campo di pallavolo non si è mai perdenti: o si vince o si impara. in questo senso le nostre due compagini maschili, impegnate rispettivamente nei campionati di Serie C e Serie D hano messo nello zainetto una scorta di esperienza, che non verrà dispersa, ma potrà essere utile per affrontare al meglio i momenti complicati delle sfide giovanili che auspicabilmente a primavera entrambi i gruppi andranno ad affrontare.

La Serie C Santalucia Mobili si è trovata di fronte una squadra quadrata e rodata come l’APM Mortegliano e l’esperienza di categoria, oltre che il talento del palleggiatore ospite, si sono fatte sentire. Nonostante questo i gialloblù hanno sfoderato una prestazione notevole, che ha messo in difficoltà gli udinesi che, specie nei primi due parziali (conclusi sul 27-29 e 23-25) hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie per avere la meglio sui ragazzi di Manolo Pat che poi hanno un po’ ceduto alla distanza, perdendo il terzo set per 19-25.

Si sapeva che, nonostante la classifica dicesse il contrario, anche i ragazzi di Coach Pighin potessero soffrire sull’ostico campo del Travesio. E così è stato con la Viteria 2000 che ha faticato a prendere le misure e mettere in mostra i proprio gioco, anche se con una crescita progressiva durante il match. Ma non è bastato e i tre punti sono andati alla compagine di casa. I gialloblù perdono il gradino più alto del podio di una classifica cortissima che vede quattro squadre in un fazzoletto e un livello di gioco omogeneo che rende interessante ogni settimana perchè non ci sono match scontati.

Buone notizie, infine, dal settore femminile. Le ragazze dell’U16 congiunta Brugnera Prata targata Mascarin hanno colto il primo successo in campionato. Un bel 1-3 sul campo del tradizionalmente ostico Fontanafredda